Discipline:

Wu Qi

Wu Qi

costantino3In passato le arti marziali erano utilizzate anche in guerra, e per affrontare nemici ed invasori si ricorreva all'uso delle armi. Spesso anche oggi, in situazioni di difesa personale, ci si può trovare ad affrontare un avversario armato (di bastone, coltello o altro), o può accadere che, per difenderci da un'aggressione improvvisa, ci troviamo ad utilizzare oggetti di uso comune come armi.

Il Wu Qi (trad. "Strumento di guerra") è una disciplina che, attraverso lo studio di armi tradizionali e moderne, insegna al praticante a difendersi in situazioni in cui le sole mani nude non bastano, apprendendo tecniche e strategie utilizzabili in situazioni reali.

Si impara ad utilizzare armi moderne e tradizionali in condizioni di reale difesa personale; ogni strumento, che sia un bastone, una spada o una lancia, viene utilizzato secondo il suo scopo originario in combattimento, non secondo un apprendimento formale ma calato in un contesto reale.

Ogni arma insegna all'allievo a mettere in pratica diversi principi in combattimento, a seconda del suo tipo: un'arma corta aiuta a potenziare riflessi e reattività, una lunga contribuisce a sviluppare il senso della distanza e la mobilità. Il tutto accompagnato sempre da un lavoro di gestione del corpo, che consenta di utilizzare al meglio l'arma e di potenziarne le capacità difensive ed offensive.

wuqi3 sL'allenamento si svolge in completa sicurezza, a contatto pieno arma/arma e sviluppando il controllo della stessa. Si utilizzano armi in legno, gomma e, ai livelli più avanzati, di metallo. L'arma va sempre usata con consapevolezza e rispetto: l'uso di uno strumento di per sè pericoloso (un'arma è uno strumento creato per ferire) aiuta la concentrazione e l'allenamento mentale, ponendoci di fronte alle nostre paure in maniera diretta e permettendoci di affrontarle con sicurezza e decisione.

Il programma prevede l'utilizzo di numerose armi tradizionali e moderne, alcune propedeutiche allo studio dei principali angoli d'attacco e dei movimenti di base (bastone corto, spada, coltello, bastone medio), alle quali si aggiungono ad ogni grado strumenti sempre nuovi e nuove possibilità di combattimento. Le tecniche si svolgono sia in coppia che contro più avversari provenienti arrivano da tutte le direzioni, in esercizi dinamici con movimento libero.

Tra le armi trattate ci sono:

- bastone, di varie grandezze
- spada (dritta, curva, a due mani)
- coltello
- tonfa
- doppie armi
- lancia
- alabarda
- sai
ed altre armi tradizionali tipiche del Gong Fu.

Il Wu Qi può essere abbinato allo studio di qualsiasi altra arte marziale, configurandosi come strumento di completamento e potenziamento di ogni altro stile già praticato

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione